Biografia

duska per blogLinee Artistiche:

Tutti i miei testi e allestimenti teatrali hanno come fondamento la necessità di rappresentare in scena una poesia vivente fatta di corpo d’attrice, suoni, parole, atmosfere e silenzi. Lo scopo del mio teatro è quello di creare un’emozione capace di connettersi con chi la guarda e il suo mondo sensibile eludendo i meccanismi della mente razionale. Per fare questo evito con cura l’immedesimazione e la rigida formalizzazione scenica della scrittura drammaturgica. Accentuando le potenzialità della scrittura scenica e dell’immagine teatrale, quello che cerco di volta in volta è arrivare alle ragioni del cuore mie e di chi guarda.

Principali Produzioni: 

“IL RITORNO DI ADA BYRON LOVELACE” La grande matematica che ha inventato la scienza della programmazione si ritrova a tornare in questa dimensione nel nostro secolo. Teatro Basaglia- Trieste- 2020 (regia Luca Negroni)

“VENERE E ALTRI DISASTRI” Venere in missione sulla terra nelle vesti di Duska Bisconti per rimettere insieme i mille pezzi di quella cosa strampalata chiamata amore…Teatro Porta Portese-Roma-2019

“E’STATO MIO FIGLIO” corto teatrale nel parlatorio di un carcere. La  madre di uno stupratore che ha assassinato la sua vittima si ritrova con lui faccia a faccia. Teatro Keiros- Roma- 2018 (con Duska Bisconti)

“FOEMINAE SAPIENS” – Tre ritratti di altrettante scienziate del passato si animano per riuscire a non essere vendute all’asta. Teatro L’Aura-Roma – 2017 (con Duska Bisconti, Maria Libera Ranaudo, Maria Cristina Mastrangeli)

“77 FOOL IMMERSION” – Un affresco musicato e cantato (dalla CIP ORCHESTRA, un’orchestra di 13 elementi) , danzato (da una danzatrice-performer Gabriella Tupone), recitato (da Duska Bisconti), mimato (da un mimo-performer Romano Rocchi) che descrive i mille colori della rivoluzione mancata e messa a giacere fra le oscurità degli anni”di piombo”. Teatro Lo Spazio- 2017-Roma

IO E FRANCA – OMAGGIO A FRANCA RAME- Il ritratto di una grande attrice e persona illuminata e illuminante raccontato dall’autrice e interprete (Duska Bisconti) attraverso le vicende della loro amicizia. Teatro Tordinona 2017-Roma

Giustina Gratta e Vinci (con Duska Bisconti) storia di Giustina vessata dal marito fissato coi tatuaggi che sogna di vincere col Gratta e Vinci una somma enorme ed andarsene via. Roma, “Testaccio Comic off” /2016

Nostra Signora di Babele (con Duska Bisconti , Liliana Paganini) storia del difficile rapporto tra due fumetti donne e la loro creatrice. Teatro Lo Spazio /2015- Roma

Mondo Rosa  spettacolo sulle giovani donne del 2000 Teatro Lo Spazio e Teatro dei Conciatori 2014- Roma (con Pina Bellano, Valentina Tramontana, Patricia Vezzuli, Michela Grimaldi) testo e regia Duska Bisconti

2008 DNA Drammi verticali – Scena sensibile Teatro Argot, Roma. 2007 DNA dramma verticale n 1 (allestimento e debutto) – testo e regia Duska Bisconti – opere esposte Elena Nonnis, Teatro Furio Camillo, Roma.

2006 Belle e spostate – (monologo) testo e regia Duska Bisconti; Fontanone estate di via Garibaldi, Roma, Giardini della Filarmonica, Roma

2005/2002 Passaggi – testo e regia di Duska Bisconti – spettacolo parlato, cantato, ritmato sulle mancanze degli anni 70 con tre attrici (Duska Bisconti, Maria libera Ranaudo, Anna Cugini), un contrabbasso (Stefano Marzolla); Teatro Argot; biblioteca di piazza Alessandria; Piccolo Vascello, Roma.

2001/2000: Isabelle – Vita e morte di Isabelle Eberhardt – di e con Duska Bisconti. Teatro Cantiere, Roma (percussioni:Mario Paliano)- (danza e coreografie: Ingrid Golding, Gabriella Tupone)

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: